27 Dicembre 2018

Il grado del tumore prostatico: il nuovo sistema di grading in 5 gruppi prognostici (ISUP Grade Group)

Un altro parametro fondamentale per definire l’aggressività di un tumore prostatico e per identificarne la classe di rischio - oltre al PSA e allo stadio - è rappresentato dal grado tumorale (grading in inglese).

Grade Group nel tumore prostatico

Il grado deriva direttamente dalle caratteristiche istologiche del tumore e dipende essenzialmente da quanto il tessuto tumorale si differenzia dal tessuto prostatico normale. Più il tumore è “sdifferenziato” e maggiore sarà la sua aggressività e pericolosità.

Il grado del tumore prostatico è un parametro che viene assegnato dal medico anatomo-patologo sulla base dell’esame dei tessuti prostatici al microscopio, ottenuti con biopsia prostatica o dopo asportazione della prostata. Questa valutazione è soggettiva e può risentire dell’esperienza del medico patologo che effettua l’esame.

Fino a poco tempo fa il grado del tumore prostatico veniva identificato dallo score (o punteggio) di Gleason. Dal 2016 è stata introdotta una nuova classificazione del grado tumorale che distingue i tumori prostatici in 5 gruppi. Questa classificazione prende il nome di Grade Group (o prostate cancer grade group) – abbreviato “GG”. In italiano Grade Group viene tradotto in “gruppo di grado prognostico”. Questo nuovo sistema di grading è stato messo a punto dall’ISUP Consensus Conference del 2016 e approvato dall’organizzazione mondiale della sanità (WHO). Si tratta in realtà di una classificazione che deriva direttamente dal Gleason score, con lo scopo di semplificarne la lettura e migliorarne la precisione prognostica.

Il punteggio di Gleason nel tumore prostatico:

Questo sistema di grading prevede di assegnare un punteggio (variabile da 1 a 5) a ciascuna delle due aree tumorali maggiormente rappresentate. Il punteggio 1 sarà assegnato a un tessuto tumorale molto simile a quello ghiandolare normale, mentre il 5 identifica un tumore molto sdifferenziato. Lo score di Gleason è la somma di questi due punteggi. Se ad esempio la zona tumorale più estesa ha un punteggio 3 e la seconda area un punteggio 4, lo score di Gleason sarà pari a 7. Quando il tumore è formato da un tessuto omogeneo si raddoppia il punteggio: ad esempio un tumore omogeneo con punteggio 3 avrà uno score di Gleason pari a 3 + 3 = 6. Il Gleason score può quindi variare da 2 a 10.

Il grading tumorale realizzato mediante lo score di Gleason presenta alcuni aspetti negativi:

Gleason score nel tumore prostatico

Il nuovo sistema di Grading: Grade Group WHO 2016.

Questo sistema di grading suddivide i tumori prostatici in 5 gruppi di grado prognostico. Il gruppo 1 (I/V) comprende il Gleason score 6 (3 + 3) e tutti gli score inferiori a 6, che – come abbiamo detto – sono in realtà molto rari. Il grado 2 (II/V) corrisponde al Gleason 3 +4, mentre il grado 3 (III/V) identifica i tumori prostatici con Gleason 4+3. I Grade group 4 (IV/V) e 5 (V/V) corrispondono rispettivamente al Gleason score 8 e ai Gleason score 9 o 10. In questo modo la gradazione delle neoplasie prostatiche risulta nettamente semplificata (sono solo 5 numeri) e il gruppo con grado prognostico migliore corrisponde al grado più basso.

ISUP Grade GroupGleason corrispondente
Grado 1
(I/V)
3 + 3 = 6
(o inferiore)
Grado 2
(II/V)
3 + 4 = 7
Grado 3
(III/V)
4 + 3 = 7
Grado 4
(IV/V)
4 + 4 = 8
3 + 5 = 8
5 + 3 = 8
Grado 5
(V/V)
4 + 5 = 9
5 + 4 = 9
5 + 5 = 10

Prossimo capitolo:

Il grado del tumore prostatico rappresenta un fattore prognostico estremamente importante nell’identificazione della classe di rischio del tumore, di cui parleremo nel prossimo capitolo. Usa i tasti qui sotto per proseguire la lettura:

Approfondimenti:

Per ulteriori informazioni sullo score di Gleason potete leggere questo articolo dedicato:

miniatura
18/12/2016► Leggi
Cos’è il punteggio (o “score”) di Gleason nel tumore della prostata? Quali implicazioni ha nella valutazione della prognosi del paziente?
Usa questi link per condividere o stampare la pagina: