Ultimi Articoli:

La biopsia prostatica mirata con tecnica “fusion” risonanza-ecografia: maggiore precisione, meno prelievi e rischi ridotti di complicanze.

22/08/2016

miniatura

La biopsia prostatica rappresenta l’esame diagnostico fondamentale nella diagnosi del tumore della prostata. Questa procedura – introdotta ormai alcuni decenni fa - si basa sull’esecuzione di prelievi di tessuto prostatico sotto guida ecografica (biopsia prostatica “eco-guidata”). La guida ecografica è resa possibile dall’utilizzo di sonde transrettali che indirizzano l’ago per la biopsia all’interno della prostata. L’ago può arrivare alla ghiandola prostatica passa...

► Leggi l'articolo

HPV nell'uomo: Come avviene il contagio ? Quali sono i sintomi ? Esiste un test diagnostico ? Può causare tumori ?

29/07/2016

miniatura

L’infezione da HPV (“human papilloma virus”) rappresenta la più frequente malattia a trasmissione sessuale. Esistono più di 100 varianti (o “genotipi”) di HPV e almeno 40 di questi sono associati a infezioni del tratto genitale: alcuni possono causare patologie benigne come le verruche genitali (o condilomi), altri possono essere responsabili di tumori maligni – in particolare il tumore del collo dell’utero nelle donne. I primi vengono identificati in “HPV a basso r...

► Leggi l'articolo

L’esame citologico urinario nella diagnosi del tumore vescicale. Quali accertamenti eseguire in caso di esame citologico positivo ?

30/06/2016

miniatura

L’esame citologico urinario consiste nell’analisi microscopica di un campione di urine, con lo scopo di individuare eventuali cellule presenti - in particolare cellule tumorali. Normalmente l’urina è un liquido acellulato (ovvero privo di cellule) prodotto durante la fase escretrice renale. Durante il transito lungo le vie urinarie (dalla pelvi renale fino all’uretra), l’urina può raccogliere eventuali cellule che desquamano dagli epiteli di questi organi. In pre...

► Leggi l'articolo

Come calcolare il volume prostatico, un dato importante per la scelta della terapia dell’IPB.

31/05/2016

miniatura

Il volume della ghiandola prostatica rappresenta un’informazione importante nella scelta del trattamento più adeguato nei pazienti con sintomi urinari dovuti all’iperplasia prostatica benigna (IPB). Tale patologia (spesso indicata anche con il termine meno preciso di “adenoma prostatico”) è rappresentata da un ingrandimento progressivo della prostata: è una condizione clinica estremamente diffusa e con incidenza elevata soprattutto negli anziani. Non si tratta di un...

► Leggi l'articolo

La TURV (resezione vescicale endoscopica): in cosa consiste ? quali sono le complicanze più frequenti ?

22/04/2016

miniatura

La resezione vescicale transuretrale (“TURV”) è un intervento chirurgico endoscopico eseguito solitamente dopo la diagnosi di un tumore della vescica. Prevede l’utilizzo di uno strumento endoscopico inserito nella vescica attraverso le vie naturali (l’uretra) e pertanto non comporta alcuna incisione cutanea. Questo intervento viene spesso chiamato anche con i termini di TURB (“trans-uretrhal resection of bladder), TURBT (“trans-urethral resection of bladder tumor”) ...

► Leggi l'articolo